Pratica della musica di insieme vocale e strumentale: - BB/031

Ore: 30 | Crediti: 10,0

Giorni e orari delle lezioni: lunedì dalle 9- alle18 / giovedì dalle 9- alle18
Periodo: da ottobre a giugno, in base ai programmi dei concerti
E-Mail: emidegliesposti@libero.it
Strumento o indirizzo: Pratica della musica d’insieme per arpe. Possono partecipare solo arpisti.
Articolazione: Biennale
Destinatari: bienni, trienni, corsi pre-accademici.
Prerequisiti: tecnica base dello strumento
Contenuti formativi: Il corso offre la possibilità agli arpisti di conoscere e approfondire il vasto repertorio di musica d’insieme per strumenti a pizzico.
La tradizione dell’ensemble di arpe è antichissima e si estende nel corso della storia alle varie culture, dall’Egitto alla Grecia, dalla Persia alle Isole Britanniche.
Nel 1804, nella chiesa Les Invalides , François Joseph Naderman, fondatore della cattedra di arpa al Conservatorio di Parigi, diresse un concerto eseguito da un ensemble formato da 12 arpisti , in onore dell’imperatore Napoleone, il quale ne restò così impressionato che decise di introdurre lo strumento nella sua cappella imperiale.
Anche a Londra, nello stesso periodo, Charles Nicolas Bochsa creò un’orchestra d’arpe alla Royal Academy che si esibì al King Theatre , e lo stesso avvenne per l’ensemble di Françoise Joseph Dizi , accolto con entusiasmo dal pubblico del Covent Garden.
Nei primi anni del novecento il Sestetto d’Arpe di Parigi, diretto da Henriette Reniè, svolse un’intensa attività concertistica eseguendo trascrizioni di brani di Faurè e Debussy.
Grande risonanza ebbero anche i concerti dell’ensemble di 80 arpe creato da Carlos Salzedo a New York che suonò nel 1930 alla Carnegi Hall ottenendo un successo strepitoso e, negli anni ’50,l’ensemble di arpe Angelaires viaggiò lungo tutta l’America grazie alla Columbia Artists’ Management.
Il corso di Musica d’Insieme per Arpe è stato attivato da Emanuela Degli Esposti nel 2008 con l’intento di formare gli arpisti di ogni livello alla musica d’insieme. Nell’ambito di questo progetto è nata l’Orchestra d’arpe Leonardo Primavera che ha effettuato anche un’attività concertistica esterna.


Bibliografia e repertori: Il repertorio originale e le trascrizioni risalgono alla seconda metà del XVIII secolo, ma sono state elaborate anche arie antiche delle isole britanniche.
Per tutto l’ottocento il repertorio viene continuamente arricchito e nel xx secolo troviamo una letteratura molto vasta. Attualmente , dal duo all’orchestra, gli arpisti eseguono un ricchissimo repertorio di vari generi musicali. Diversi compositori hanno scritto brani per l’Ensemble del Conservatorio A.Boito di Parma: Jan Freidlin, Vincenzo Zitello, Rossella Spinosa, Enochsson.


Modalità dell`esame: Esecuzione musicale
Programma dell`esame:
Esecuzione di un programma da concerto da concordare con il docente in duo, trio, quartetto o ensemble di arpe


Pratica della musica di insieme vocale e strumentale: - BB/031

Hours: 30 | Credits: 10,0

Course schedule: Monday and Thursday
Term: October until end June
E-Mail address: emidegliesposti@libero.it
Primary instrument: Harp
Course structure: The course offers the possibility to the harpists to play together (duo, trio,quartett and ensemble).
Eligible students:
Pre-requisites:
Course content: Ensemble harp repertoire.
Bibliography and repertoire: Original or/and trascribed repertory of different styles (classical, folk, pop, jazz, etc)
Examination method: Musical performance
Examination overview: Recital

Disciplina

Anno accademico: 2018-2019
Codice: BB/031
Ore: 30
Crediti: 10,0

Docenti



Indietro